A Milano anche quest'anno "Arrivano i nonni" nelle scuole materne

A Milano anche quest'anno

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Oggi, giovedì 2 ottobre, i nonni d'Italia si vedranno ricapitare qualche lavoretto realizzato dai propri nipotini all'asilo o a casa con l'aiuto di mamma e papà. Su queste "figure" familiari è stato scritto tutto e ribadito, più volte, l'importanza che hanno all'interno del nucleo familiare sia a livello affettivo che economico, in quanto una vera risorsa per i genitori che lavorano.

Proprio per valorizzare il ruolo e l'importanza dei nonni, il Comune di Milano ha deciso di promuovere, anche quest'anno, nelle scuole, l’iniziativa “Arrivano i nonni" per favorire il dialogo intergenerazionale.

Questa bella iniziativa, pensata per valorizzare il volontariato dei nonni che operano a Milano e provincia a favore dei più piccoli, va avanti dall'anno scorso, quando è stata attuata in oltre 40 scuole dell’infanzia della città di Milano, coinvolgendo oltre 2mila bambini con le loro famiglie. Quest'anno è aumentato il numero delle scuole milanesi partecipanti al progetto con l'intento che si estenda anche in altre città, realtà italiane.

Il progetto "Arrivano i nonni" arruola anziani dotati di capacità manuali e soprattutto desiderosi di trascorrere del tempo con i bambini, indipendentemente dal fatto che siano effettivamente nonni o meno. L’obiettivo, si legge nel documento di presentazione ufficiale, "è quello di instaurare una relazione che si esprime essenzialmente attraverso il fare e l’ascolto, favorendo il protagonismo attivo e la capacità di comunicazione dei bambini e offrendo loro una preziosa relazione in più". Allo stesso tempo le persone anziane possono riscoprire un nuovo ruolo sociale che li rende patrimonio comune di tutta la collettività attraverso una preziosa opportunità di relazione spontanea, creativa  e fantasiosa con i più piccoli.

Le attività proposte dai nonni all'interno delle scuole materne vanno dal giardinaggio alla realizzazione o riparazione di giocattoli tradizionali in legno, dalla manipolazione dell’argilla alla scoperta di fiabe, detti e filastrocche di una volta.

 

 

 

 

Foto derivata da questa foto
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento