Ad AgrieTour fattorie didattiche per la scuola e per la famiglia

Ad AgrieTour fattorie didattiche per la scuola e per la famiglia

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Il salone nazionale dell’agriturismo AgrieTour, al centro fieristico di Arezzo, aprirà le porte a scuole e famiglie, dal 14 al 16 novembre, che potranno partecipare gratuitamente ai laboratori didattici offerti dalle migliori fattorie didattiche italiane.

Agrietourbimbi “Fattorie didattiche per la scuola” vanta un'esperienza decennale nel turismo rurale e nell'offerta agrituristica. All’interno del centrofieristico aretino sarà allestita un’area completamente dedicata in cui conoscere direttamente e interagire con gli animali della fattoria: cavalli, pony, pecore, galline, conigli, pulcini e tanti altri ancora.

Inoltre quest’anno i partecipanti ai laboratori didattici avranno l’onore, esprimendo la propria preferenza, di decretare il vincitore del concorso per il più bel laboratorio realizzato nell’ambito della manifestazione.

In questo spazio c'è anche Mangia&Gioca, l’iniziativa a cura della nutrizionista Lia Prosperi che mira a far divertire i bambini presentando loro le qualità e le caratteristiche del cibo che mangiano.

Negli spazi interni della fiera torna anche "La Fattoria in città": uno spazio con animali veri per far vedere da vicino una vera e propria fattoria.

Dai recenti censimenti, le fattorie didattiche in Italia sono oltre 3mila. La regione leader del settore resta, come per l’offerta agrituristica, la Toscana con circa 700 strutture adibite alla didattica. Seguono poi, stando sempre alle stime di Agriturist, l’Emilia Romagna (330), il Piemonte (250), la Campania (235) e il Veneto (circa 220). Il fatturato annuale del settore delle fattorie didattiche è calcolato intorno ai 12 milioni di euro, mentre il prezzo per visita è pari a 6 - 10 euro a persona a cui vanno aggiunti altri 6-12 euro per la merenda o il pranzo.

Foto derivata da questa foto
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento