Dalla naturopatia consigli sull'alimentazione in gravidanza

Dalla naturopatia consigli sull'alimentazione in gravidanza

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Una sana alimentazione, a partire dalle prime settimane dopo il concepimento, è fondamentale per rimanere in forma e non avere problemi dopo la gestazione. Il sovrappeso nella futura mamma potrebbe infatti comportare problematiche al nascituro.

Fermo restando che tutte le donne dovrebbero consumare sempre, e con maggiore attenzione quando rimangono incinta fino all'allattamento al seno, una dieta varia in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali seguendo le linee dietetiche nazionali dettate dalla Larn (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana).

A questo proposito giungono dalla naturopatia i seguenti propositi e consigli per la donna in gravidanza:

  • consumare 3 o 4 porzioni di latte e una piccola quantità di yogurt e formaggi, meglio se di capra, avena e riso. Il fabbisogno di calcio giornaliero richiede 1200 mg di calcio al giorno;
  • eliminare alcool e caffeina e ridurre i dolcificanti artificiali;
  • assumere almeno 3 mesi prima e durante la gravidanza acido folico, vitamine e minerali quali estratti di carote, spinaci e spirulina: ideali per sostenere le corrette funzioni metaboliche e valido aiuto dal punto di vista nutrizionale anche durante l’allattamento. Un´integrazione vitaminica è importante per completare la dieta di una donna incinta, ma va stabilita dal proprio medico;
  • pesce, semi di lino e semi oleaginosi sono ottimi, ma meglio macinarli prima del consumo;
  • la rucola, legumi equiseto, ortica e crocifere sono importanti nella dieta;
  • bere almeno due litri di acqua al giorno, meglio se non gassata, comprese anche le tisane;
  • privilegiare carboidrati, acidi grassi essenziali, olio di oliva, pesce, acido linoleico e arachidoico, per assicurarsi una struttura cerebrale del bambino;
  • le diete non fanno bene e potrebbero comportare problemi e rischi al nascituro cose come non va bene "il fai da te".

Foto derivata da questa foto (AGI)
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Commenti

  • 23/03/2017 20:54:16

    I was very pleased to find this website. I wanted to thank you for your time for this wonderful post!! I deetinifly enjoy reading it and I have you bookmarked to check out new stuff you blog post.

Lascia un commento