E voi avete provato il co-washing?

E voi avete provato il co-washing?

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Ultimamente è scoppiata la "mania" del co-washing, lavare cioè i capelli senza utilizzare lo shampoo ritenuto aggressivo per il cuoio capelluto. Se ne è parlato tanto quest'estate, periodo in cui i capelli sono più fragili.

Mamme avete capito in cosa consiste? Seguendo il metodo naturale del "conditioner wash" si lavano i capelli con balsamo, senza siliconi e senza petrolati, e zucchero di canna.

In una tazza si versa  un cucchiaio di zucchero di canna e una quantità di balsamo senza siliconi a piacere, poi si inumidiscono i capelli e si applica sopra il composto, massaggiando molto bene. Infine si sciacquano i capelli abbondantemente e si procede per l'asciugatura.

Questo tipo di lavaggio è indicato soprattutto per chi deve lavare spesso i capelli perché grassi, fini o con forfora, oppure a causa dell'attività sportiva frequente.

Lo zucchero in pratica fa da scrub, mentre il balsamo pulisce i capelli senza risultare aggressivo come lo shampoo.
 

Foto derivata da questa foto
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento