5 consigli fondamentali per curare l'asma nei bambini

5 consigli fondamentali per curare l'asma nei bambini

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Cresce fra i bambini, specie nelle città ad alta percentuale di traffico o nei centri più industrializzati, la più frequente patologia cronica in età pediatrica: l'asma. Tra le varie cause ci sono l’aumento di agenti tossici, le polveri, gli acari e l'inquinamento. Ecco i buoni consigli per mamme e papà.

  1. essenziale che il genitore riconosca i sintomi: tosse, difficoltà respiratoria, respiro con un leggero fischio sono tra i principali indicatori dell’asma. Se continuano per più giorni e non si risolvono con la terapia prescritta dal medico, vanno effettuati esami più approfonditi;
  2. in piena crisi asmatica è necessario ricorrere a una terapia prescritta dal medico a base di broncodilatatori, a breve durata d’azione, e cortisone per bocca;
  3. fare un uso corretto dei farmaci. L’asma, in quanto malattia infiammatoria cronica delle vie aeree, richiede una terapia di fondo antinfiammatoria, protratta nel tempo, e una terapia più aggressiva, d'urto, in caso di crisi asmatica;
  4. limitare il contatto con alcuni elementi che possono scatenare l'asma e  generare allergie come peli di animali domestici (cane e gatto, per esempio), acari, umidità e muffe, fumo di sigarette, vernici, odori forti, pollini, clima freddo e umido, inquinamento. Infezioni delle vie aeree rappresentano i maggiori fattori di rischio per i bambini asmatici;
  5. ogni attività sportiva può essere effettuata adottando alcuni accorgimenti che fanno da prevenzione come una medicazione con broncodilatatore a breve durata di azione effettuata prima dell'esercizio fisico.

Visite specialistiche scadenzate nel tempo sono essenziali Inoltre per la gestione dell’asma andrebberro effettuati dei controlli periodici e visite specialistiche programmate nel tempo con una certa cadenza.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento