L'app per comunicare con i bambini autistici

L'app per comunicare con i bambini autistici

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Words in Pictures è la nuova applicazione per la comunicazione visiva su iPhone e iPad, realizzata da Finger Talks per i bambini con autismo o disabilità cognitive, pensata anche per chi interagisce con loro.

L’applicazione è la versione internazionale di Immaginario, disponibile in cinque lingue: inglese, francese, tedesco e spagnolo, oltre alla versione originaria in italiano, così da rendere questo strumento disponibile e utile a genitori e bambini di quasi tutto il mondo.

Words in Pictures nasce dalla collaborazione tra esperti in marketing e tecnologia mobile, specialisti internazionali come logopedisti, pedagogisti, neuropsichiatri, educatori e genitori che hanno partecipato sia alla fase di progettazione sia al test del prototipo. Finalità di questa app è fornire uno strumento pratico ed efficace per gestire le difficoltà di condivisione e comprensione dei concetti legate ai bambini affetti da disturbi autistici.

Partendo dal punto di vista del genitore, educatore o terapeuta che comunica con il bambino, Words in Pictures permette di sostenere la comprensione con supporti visivi, così da aiutare il binbo a rimanere in contatto con il mondo e con chi gli sta attorno. L’autismo si caratterizza infatti per una difficile comprensione dei concetti superabile anche con l’uso d’immagini a sostegno dei codici verbali.

L’applicazione è costruita in quattro sezioni: "Immagini" (ricerca e costruisce immagini da associare ai concetti), "Frasi" (tramite le immagini comunica regole e istruzioni), Agenda (pianifica visivamente il tempo), "Parole mie" (archivia e visualizza le frasi preferite).

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento