L'importanza dello screening cardiologico ai bambini

L'importanza dello screening cardiologico ai bambini

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Lo screening cardiologico sui bambini di 8 anni permette di individuare delle anomalie di funzionamento del cuore. Di queste solo due possono essere tali da provocare nel corso della vita problemi seri.

In particolare vanno eseguiti se in famiglia ci sono casi di persone con patologie cardiovascolari, una familiarità che è bene conoscere fin da piccoli per prendere le dovute precauzioni.

A 8 anni ancora non si fanno attività agonistiche importanti, ma da 10 in poi sì. E proprio l’attività sportiva aumenta in soggetti con queste patologie, del 25% il rischio di malfunzionamento del cuore, a volte, come abbiamo visto in tanti casi, con conseguenze nefaste.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento