Malattia reni nei bimbi: si cura con il test del Dna

Malattia reni nei bimbi: si cura con il  test del Dna

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Un test del Dna può servire per personalizzare la terapia dei bambini affetti da una patologia dei reni che si chiama sindrome nefrosica, caratterizzata per una aumentata perdita di proteine con la possibilità di causare insufficienza renale nel primo anno di vita o comunque entro i primi dieci anni. Può addirittura richiedere il trapianto.

Il test indica quali pazienti risponderanno alla terapia standard con cortisone e immunosoppressori e quali no, indirizzando rapidamente questi ultimi ad altre cure.

La scoperta risale a quest'estate dopo un lavoro di ricerca condotto dall'Università di Firenze e dell'ospedale pediatrico fiorentino Meyer. Il test in pratica si basa su una metodica di analisi genetica di ultima generazione che analizza il Dna su vasta scala. Con questo si accelera il percorso diagnostico e si migliora quello terapeutico.



 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento