Più vitamina D in gravidanza e maggior denti sani nei bambini

Più vitamina D in gravidanza e maggior denti sani nei bambini

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Dai risultati si una ricerca condotta all’università di Manitoba, in Canada, si apprende che scarsa quantità di vitamina D assunta in gravidanza indebolisce lo smalto dei denti dei piccoli nati favorendo così lo sviluppo delle carie precocemente.

Lo studio, pubblicato su Pediatrics, è stato condotto su 207 donne in dolce attesa, su cui sono stati monitorati i livelli di vitamina D nel sangue e controllato la salute orale dei loro bambini, a distanza di un anno dalla nascita. Al 33% delle donne che aveva livelli bassi di vitamina D in gravidanza sono corrisposti un 22% di bambini con problemi di demineralizzazione dello smalto e un 36% di piccoli con denti già cariati.

Dalla ricerca americana si evince dunque che la carenza di vitamina D in gravidanza è un fattore di rischio primario nell’insorgenza della carie dei neonati perché porta a una demineralizzazione dello smalto dei denti, meno resistenti agli attacchi dei batteri del cavo orale. Tuttavia gli esperti ammoniscono che è generalmente l’igiene orale in gravidanza a fare la differenza, proprio perché i batteri del cavo orale materno si trasmettono ai bimbi, come lo Streptococcus mutans che provoca la carie.

Oltre quindi a seguire un’alimentazione corretta, che includa tutte le sostanze nutrienti necessarie all'organismo, comprese le vitamine, da integrare in caso di carenze, le donne in stato interessante dovrebbero seguire una buona igiene orale per prevenire problemi ai figli. Altro importante accorgimento è evitare di dare ai bimbi bevande zuccherate o succhiotti con il miele. E, aggiungiamo noi, insegnare ad usare correttamente spazzolino e dentifricio!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento