"Sana" tecnologia: un'app per passare più tempo con i figli

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Mini Hug è l'app ideata da una bimba di 7 anni per passare più tempo con mamma e papà. La bambina si chiama Lia Macé e un anetto fa ha rivolto a suo padre, sviluppatore di applicazioni per Bitsmedia, compagnia di Singapore, una richiesta speciale: ideare un’applicazione che aiuti i bambini a stare più tempo con i loro genitori. Così il papà si è messo subito al lavoro ed ha progettato, insieme alla figlia, Mini Hug (piccolo abbraccio).

L'app, una specie di gioco a premi, si presenta semplice ed essenziale, supporta nove lingue diverse, ma non abbiamo ancora la versione in italiano. Può essere scaricata gratuitamente e consente agli utenti di creare un profilo per ogni figlio, dove annotare qualsiasi attività svolta con lui. A ogni esperienza condivisa viene assegnato un punteggio, così da annotare i progressi fatti e, perché no, competere con gli atri genitori, condividendo i propri risultati sui social network.

In questo gioco ad abbracci, che fungono da punti, il premio consiste nell'aumentare il tempo trascorso insieme ai figli attraverso anche una sana competizione con gli altri genitori.

 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento