Una ricerca e un libro per sapere tutto sul babywearing

Una ricerca e un libro per sapere tutto sul babywearing

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Da usanze antiche a pratiche quotidiane, il babywearing, cioè la pratica di portare il bimbo in un supporto legato al proprio corpo, è utilizzato anche in Italia. Come è già avvenuto negli altri Paesi, anche nel nostro si sta acquisendo la consapevolezza sull’importanza di questo metodo nella crescita del bambino, comprendendo i vantaggi di una pratica in cui la fisicità tra mamma e figlio, post gravidanza, è essenziale.

E proprio sul babywearing, Licia Negri in collaborazione con Trevisini Editore, sta conducendo una ricerca con l’obiettivo di ottenere dati attendibili sulla pratica di portare il bimbo in una fascia nel nostro Paese e di raccogliere, attraverso un questionario online, le esperienze di genitori, storie di vita familiare che verranno poi inserite in un libro, il quale uscirà in libreria la prossima primavera.

Il libro permetterà ai genitori, assorbiti dalla routine quotidiana, di conoscere i benefici derivanti dal babywearing e di apprendere tutte le tecniche e le caratteristiche dei vari portabebè. Grazie poi all’esperienza dell’autrice, Licia Negri, esperto tecnico al tavolo di lavoro del CEN (Comitato Europeo di Normazione) dedicato all’analisi e prevenzione dei rischi nei prodotti del comparto puericultura, verrà data particolare enfasi al tema della sicurezza.

Il libro, grazie ai contributi di medici e ricercatori, illustra come un corretto e sicuro babywearing sia un’esperienza determinate per il benessere psicologico e fisico della mamma e del bambino, oltre che fondamentale nel suo processo di crescita. “Concordo con i ricercatori e studiosi nel ritenere che un bambino, i cui bisogni di sicurezza e amore vengono soddisfatti fin dalla nascita, grazie alla vicinanza con la madre, sarà un adulto più sereno ed equilibrato nei rapporti con se stesso e con gli altri - commenta Negri -. L’obiettivo di questa ricerca è fare cultura sul babywearing, abitudine diffusa in molti paesi che inizia a crescere anche qui in Italia. È importante raccogliere i dati su un campione molto esteso di genitori per permettere a tutte le future mamme di conoscere prima del parto la naturalità di questa pratica e soprattutto i suoi grandi benefici”.

Alla ricerca possono partecipare, fino al 31 gennaio, tutti i genitori. Basterà completare alcune domande e raccontare la propria esperienza in fatto di babywearing sul sito: it.surveymonkey.com/s/babywearingitaly. Le storie più belle saranno scelte direttamente dall’autrice e inserite nel libro in uscita.

Foto derivata da questa foto
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Commenti

  • 09/08/2016 15:14:54

    Nice read, I just passed this onto a colleague who was doing a little research on that. And he just bought me lunch because I found it for him smile Thus let me rephrase that: Thanks for lunch! “How beautiful maleness is, if it finds its right exs82spion.&#r2e1; by D. H. Lawrence.

Lascia un commento