Caro vecchio caldo legno...

Caro vecchio caldo legno...

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

È proprio vero che il legno non passa mai di moda, anzi negli ultimi anni sono tornati alla ribalta i giocattoli di legno, quelli dei nostri genitori o addirittura nonni, per loro era un lusso averne almeno uno. Per i nostri bambini un optional accanto ai divertimenti tecnologici e virtuali. legnocoloredesignMa da sempre il legno è raccomandato dai pedagogisti come il materiale più adatto per i giocattoli dei piccoli e molti, da architetti, progettisti, designer si sono cimentati nel modellare questo materiale bio per creazioni che spaziano dall'arredo, agli accessori al gioco. Come Fabio Cesi di Legnocoloredesign che va dalle piccole creazioni di oggetti rivolti ad un pubblico di bambini, fino alla progettazione e realizzazione di arredi in legno e metallo, con un'attenzione particolare ai materiali di recupero. "Voler creare forme e linee semplici che possano essere stimolanti e alla portata di tutti, sono gli elementi che caratterizzano il brand e che si pongono alla base di ogni nuovo progetto" Cesi presenta così le sue creazioni. legnocoloredesign 3Dal letto all'armadio decorato e colorato a mano si passa agli accessori che possono essere una luce di compagnia soffusa, pensata per ogni età, una lampada per bambini in legno dipinta a mano ma anche in cemento (lampada " Miss Grey"), realizzata manualmente con un processo di presa e indurimento naturale di questo materiale freddo dandogli un effetto "caldo" che crea atmosfera. In legno abbiamo il "postino" da usare come portalettere, portafotografie, portabiglietti da visita e inviti; il portamatite con simpatiche sagome decoratve; le little houses, semplicemente da appendere a parete o in appogggio, e le gruccine, sagome in legno di compensato con gruccina in filo di metallo intrecciato interamente dipinte e rifinite a mano.                          

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento