Giornata del fiocchetto lilla contro disturbi alimentari

Giornata del fiocchetto lilla contro disturbi alimentari

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Oggi, venerdì 15 marzo, ricorre la seconda Giornata del fiocchetto lilla contro disturbi alimentari, a cui aderisce la Federazione Italiana Disturbi Alimentari (FIDA) dedicata alla prevenzione di anoressia, bulimia, obesità e di tutte le patologie legate ai disturbi del comportamento alimentare. Tutte le associazioni riunite in FIDA forniranno oggi open day e consulenze gratuite in tutta Italia, mettendo a disposizione le proprie équipe formate da psicologi, psicoterapeuti, medici, nutrizionisti e psichiatri. In Italia soffrono di disturbi alimentari quasi dieci ragazze su cento tra i 12 e i 25 anni (1-2 nelle forme più gravi). Il rischio di morte è  dodici volte maggiore rispetto a quello degli altri coetanei. Il fenomeno interessa anche i maschi per un totale di circa tre milioni di persone e l'aumento annuale è vicino alle diecimila unità. Solo un terzo delle persone affette da anoressia e bulimia arriva all'attenzione degli psicoterapeuti e dei servizi sanitari. La Giornata nazionale del fiocchetto lilla è stata istituita per ricordare Giulia, morta per le conseguenze dei disturbi alimentari il 15 marzo 2011. La famiglia in suo nome ha fondato l'associazione Mi nutro di vita e ha promosso l'iniziativa sostenuta da FIDA. La Federazione è presente in otto città: Torino, Alessandria, Milano, Verona, Firenze, Ancona, Roma, Salerno. Qui svolge attività di prevenzione e formazione rivolte a famiglie, scuole, strutture sanitarie pubbliche e private, con l'obiettivo di diffondere il modello multidisciplinare integrato di cura e un approccio psicoanalitico al trattamento di queste patologie. Le iniziative FIDA per venerdì 15 marzo: Alessandria - GAPP, via Milano 3: spazio gratuito di informazione, orientamento e consultazione sulle tematiche legate ai disordini alimentari per una settimana a partire da venerdì 15 marzo. Tel. 0131 325369, email associazionegapp@gmail.com Verona - Il corpo specchio (via Giardino Giusti 4) promuove una campagna di sensibilizzazione e offre la disponibilità a colloqui informativi gratuiti per tutto il mese di marzo. Tel. 045. 8013574, email verona@fidadisturbialimentari.it Milano - Klinè, via Andrea Maffei 18. Colloqui informativi gratuiti su prenotazione al n° di tel. 342 7619685 , milano@fidadisturbialimentari.it Firenze - Dedalo, via Masaccio 116. Per la prevenzione e la sensibilizzazione sui disturbi della condotta alimentare, l'équipe offre colloqui informativi gratuiti su prenotazione: tel. 327 1272917 , email firenze@fidadisturbialimentari.it. Ancona e Perugia - Centro Heta Ancona, Piazza Diaz 2. In collaborazione con Federfarma, è possibile prenotare una consulenza gratuita con gli esperti dell'Associazione. Alle ore 17.30 l'incontro "Un'ossessione che pesa: dal disagio al disturbo alimentare" con Giuliana Capannelli, psicoterapeuta, Rosaria Parisi, nutrizionista, e Cristiana Santini, psicoterapeuta. Tel. 071 31868 / 380 2118180, ancona@fidadisturbialimentari.it info@centroheta.it Roma - Associazione DAI, via Sallustiana 1/A. Dalle ore 12 alle ore 18, uno spazio gratuito di ascolto e di informazione sul tema dei Disturbi del Comportamento Alimentare. Tel. 06 42020785, email roma@fidadisturbialimentari.it Salerno - FORT-DA via Santa Margherita n 36. Spazio di ascolto gratuito dalle 10 alle 18. Gradita la prenotazione. Dalle 10 alle 12 conferenza sui DCA: "Cinema, letteratura e arte", ingresso libero. Tel. 089755051, email fortda@alice.it, salerno@fidadisturbialimentari.it. Torino - CENTRO CPF Via Cordero di Pamparato, 6: venerdì 22 marzo inaugurazione del nuovo centro e tavola rotonda " Disturbi Alimentari. Parliamone" dalle 14 alle 18 presso il Comune (Sala Colonne) Piazza Palazzo di Città 1. Tel. 011 7719091, email torino@fidadisturbialimentari.it              

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento