La prevenzione dei disturbi evolutivi alla Fabbrica di cioccolato

La prevenzione dei disturbi evolutivi alla Fabbrica di cioccolato

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Giovedì 16 marzo a Bucine, in provincia di Arezzo, apre la Fabbrica di cioccolato, una struttura dedicata alla prevenzione e alla cura dei disagi e dei disturbi evolutivi dei bambini da 0 a 5anni. Il nome, ispirato forse dal celebre film di Tim Burton, può trarre in inganno perché non si tratta certo di un'iniziativa legata al cibo ma di un progetto di prevenzione primaria. La prima segnalazione parte dal pediatra di base che deve individuare in tempo difficoltà, disagi, vincoli evolutivi del bambino, inviando poi, se fosse il caso, la famiglia e il bambino alla nuova struttura per avviare un eventuale percorso di prevenzione. fabbrica cioccolatoL'equipe del progetto è costituita da un neuropsichiatra infantile, uno psicologo, un educatore professionale e un logopedista, che offrono interventi tempestivi e adeguati in alcune situazioni a rischio, riducendo così le situazioni di disagio nell'età prescolare e scolare, in linea con le indicazioni del Ministero della salute e il Piano sanitario e sociale regionale che invitano ad attuare una efficace prevenzione fin dai primi mesi di vita.    

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento