L'acqua? Non è tutta uguale

L'acqua? Non è tutta uguale

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Durezza, acidità, composizione, purezza rendono le acque non sempre adatte per l'alimentazione dei bambini. Anche tra quelle minerali, la scelta dev'essere aculata. L'organizzazione mondiale della Sanità ha fornito indicazioni precise su quali requisiti debba avere l'acqua adatta a neonati:

  • la sorgente dev'essere situata a un'altezza non inferiore ai 500 metri sul livello del mare
  • non deve contenere ammoniaca, nitriti e, soprattutto, metalli pesanti
  • il contenuto di sodio dev'essere inferiore a 20,00 mg/lt
  • il fluoro non deve superare 1.5 mg/lt, perchè il valore molto superiore potrebbe nuocere ai denti del bambino
  • la quantità di nitriti dev'essere inferiore a 5,00 mg/lt, quello in calcio a 100,00 mg/lt

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento