Per i nuovi papà

Per i nuovi papà

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Ecco qualche suggerimento dedicato a tutti i nuovi papà:

  • Pertecipate con vostra moglie alle prime esperienze con il piccolo: incoraggiatela nell'allattarlo al seno e sostenetela emotivamente e praticamente.
  • Se l'allattamento al seno non è possibile, partecipate attivamente alla preparazione del biberon e godetevi la gioia di nutrire personalmente il vostro bambino.
  • Date concretamente una mano nella gestione della casa  e nella cura del bambino.
  • Continuate a vedere nella vostra compagna "quella di prima" e dimostrateglielo. Consideratevi ancora una coppia prima che genitori.
  • Rispettate il calo di interesse sessuale che coinvolge quasi tutte le donne nei primi mesi successivi  al parto: questo apparente rifiuto non significa che vostra moglie non vi vuole più bene, ma che sta recuperando gradualmente il suo equilibrio ormonale e psicologico.
  • Continuate, nel limite del possibile, a coltivare da soli e insieme a vostra moglie gli hobby e le abitudini di prima, comprese le uscite con gli amici. Non è positivo neanche per l'educazione futura del figlio chiudersi a riccio nella nuova famiglia.
  • Anche se la mamma allatta, convincetela a uscire una sera per un paio d'ore: basta sfruttare il tempo fra una poppata e l'altra. Cercate una baby-sitter che vi dia completa fiducia o chiedete aiuto ai nonni.
  • Non ingelositevi se tra la mamma e il bambino c'è un rapporto speciale: è naturale che sia così, il neonato nel primo anno di vita ha bisogno (e voglia) di stare molto con la mamma e per lei il suo piccolo è al centro di ogni interesse. Questo rapporto simbiotico si trasforma nel corso dei mesi. Ciò comunque non avviene a spese del marito (o di altri figli, se già ci sono) e non toglie nulla alla ricchezza affettiva della paternità.
   

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento