Vacanza in gravidanza

Vacanza in gravidanza

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Non dipende tanto dalla meta quanto dal vostro stato di salute e d'animo! Andare in vacanza con il pancione è come andarci senza, bastano solo alcune precauzioni. Se la gravidanza procede correttamente senza disturbi, mare o montagna, Italia o estero possono andar bene. Nell'ultimo caso bisogna fare attenzione al volo aereo, consultate, prima di prenotare, il vostro medico. È sempre meglio lasciare la decisione finale al ginecologo che vi sta seguendo.

Generalmente è consentito viaggiare in aereo alle donne la cui gravidanza non sia oltre la 36esima settimana e comunque ogni compagnia aerea ha un suo regolamento e restrizione per le donne che aspettano un figlio. È risaputo che le lunghe tratte possono aumentare il rischio di trombosi, in particolare in gravidanza, e vene varicose alle gambe. Quindi tenete sollevate le gambe e ogni tanto muovetele facendo anche semplici esercizi di stretching che permettono  ai piedi di muoversi facilitando la circolazione del sangue. Se siete agli ultimi mesi di gravidanza potete viaggiare in nave, per esempio una crociera vi rilasserà sicuramente!

Quando si aspetta un bambino è anche controindicato vaccinarsi, attenzione dunque alle zone in cui questi sono richiesti. Per il resto mare, montagna, collina, campagna o città d'arte le raccomandazioni sono sempre le stesse: evitate sforzi eccessivi, non stancatevi con lunghe camminate e viaggiate leggere e non sotto il sole! Scarpe comode e vestiti altrettanto. Bevete molta acqua ed evitate le esposizioni al sole nelle ore di punta, proteggendo sempre la pelle con creme solari ad alta protezione per evitare le antipatiche e insidiose macchie.

In piscina o in spiaggia, attenzione a micosi o infezioni e indossate sempre le vostre ciabatte (anche quando siete a passeggio!); in montagna invece attente agli sbalzi di pressione dovuti all'altitudine, procedete per tappe e soggiornate per un po' ad una certa altezza prima di salire ancora più in alto. E se avete oltrepassato gli otto mesi di gravidanza, non sarebbe male interessarsi se ci fosse un ospedale in zona durante il vostro soggiorno estivo e mi raccomando valigia "pre parto" pronta in macchina con cartella di tutti gli esami effettuati. Buona vacanza, state tranquille e cercate di rilassarvi perché la prossima estate sarete in due, voi e il vostro bambino!        

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento