Banca del latte materno: trecento donatrici in 5 anni ad Arezzo

Banca del latte materno: trecento donatrici in 5 anni ad Arezzo

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Nel reparto di neonatologia dell'ospedale San Donato di Arezzo vengono raccolti in media 250 litri di latte materno all'anno; "bevanda" che le madri ne hanno in abbondanza rispetto alle richieste del proprio bambino così che viene donato a chi non ne ha per far crescere altri neonati. L'unità operativa aretina fa parte della rete regionale delle banche del latte umano che da anni raccoglie e distribuisce il latte donato in tutta la Toscana. Nel corso del tempo le donatrici sono aumentate, ad Arezzo si contano trecento madri a partire dal 2008 che hanno offerto circa 1.154 litri di latte in questi ultimi cinque anni. E questo grazie ad interventi di sensibilizzazione a livello nazionale del sistema sanitario, dove la Regione Toscana si è distinta con una campagna in difesa del latte materno. Il latte in questione viene utilizzato non solo per l'alimentazione dei bambini nati prematuri o di neonati affetti da specifiche patologie, ma anche presso i reparti fisiologici come il Nido degli ospedali di Bibbiena, Montevarchi e Arezzo (facenti parte dell'Asl 8)  in caso di carenza di latte materno.    

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento