13-36 Mesi - Mamme 2.0
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Idee gioco per Natale: i pupazzi Les popipop
Adatti fin dalla nascita, i pupazzi dell’azienda francese Moulin Roty sono sinonimo di qualità. Colorati con espressioni sorridenti e rassicuranti, sono giochi da coccolare. L’elefante, il gufo, la pantera e il leone sono i nuovi quattro personaggi che si sono aggiunti agli altri animaletti della se
Denti da latte e fatina dei denti
La fatina dei denti tra tradizioni e credenze antiche
L'altro giorno una mamma indispettita ci ha raccontato che la maestra di sua figlia se ne è uscita in classe dicendo che la Fatina dei dentini non esiste. Immaginate le facce dei bambini e anche le nostre, perché a noi piace sostenere la fantasia e credere in un mondo magico con fate e folletti buoni!…
Doccia sicura
Un trattamento antiscivolo studiato proprio per il piatto doccia e la vasca da bagno per fare il bagnetto al bambino in tutta sicurezza
Sicurezza bambini: cancelletti di design
Per evitare che i bambini piccoli, inferiori ai 2 anni, salgano e scendano le scale sono stati progettati dei cancelletti. Il rischio infatti è che i bambini, senza apposite strutture sicure, si facciano male. Solitamente i cancelletti per bambini sono facilmente posizionabile e altrettanto removibili senza rovinare le scale. Nel web abbiamo individuato il cancelletto…
Guida alla sicurezza dei bambini in casa
Per ogni ambiente domestico si devono adottare alcuni accorgimenti principali quando si ha un bambino piccolo in casa. Partiamo dalle scale dove è utile installare il classico cancello a pressione, soprattutto quando il bambino inizia a camminare, ma anche prima, nella fase del gattonamento. Quando serve si possono applicare sui gradini dei nastri adesivi antiscivolo.…
Corso di primo soccorso
I corsi di primo soccorso impartiti a genitori, nonni, operatori degli asili o scuole materne ed elementari, baby sitter sono finalizzati a fornire conoscenze pratiche e teoriche di come affrontare l’emergenza in caso di malessere o infortunio del bambino. I corsi solitamente sono tenuti da medici pediatri e neurologi che insegnano il comportamento da tenere…
Crescita: i “terribili due” anni
Avete passato indenni la fase dei “terrible twos”?! In cui i bambini, a partire dai 18 mesi fino ai due anni passati, fanno molti capricci e diventano dei ribelli nei confronti degli adulti, rivendicando la loro autonomia. Una sorta di adolescenza primitiva insomma, in cui i piccoli si trasformano in grandi nella lotta per l'indipendenza.…
Pulizia delle orecchie dei bambini
Lo raccomandano tutti, medici di famiglia, pediatri e ottorini: pulite le orecchie senza usare i cotton fioc in quanto potrebbero danneggiarle. Per abitudine o per comodità noi adulti li usiamo spesso, anche se le istruzioni riportate sulle stesse confezioni dei cotton fioc raccomandano che vanno impiegati unicamente per la pulizia della parte esterna delle orecchie.…

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.