Contenuti Interni - Mamme 2.0
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Raccontaci una storia
Collabora attivamente con la nostra redazione ed entra a far parte della nostra community. COME FARE Inviaci la tua testimonianza su come l'essere mamma negli anni 2000 possa essere semplificato o reso più difficile dalle tecnologie e dal web. In generale, raccontaci la tua storia: un aneddoto, un evento o semplicemente una riflessione su cosa…
La tua pubblicità su questo portale
Mamme 2.0 nasce dalla voglia di creare una community accomunata da medesime esigenze e dalla voglia di raccontare opinioni, problematiche comuni e opportunità  offerte dalla rete e dalle nuove tecnologie verso le mamme. Siamo consapevoli che l'era del web 2.0 rappresenta una modalità  di comunicazione efficace in grado di aiutare ogni mamma che sia alla…
La nostra redazione
La redazione di mammeduepuntozero è composta da un gruppo di mamme che desiderano condividere le loro esperienze legate all´essere mamme in questi anni caratterizzati da ritmi sempre più frenetici e da una persenza sempre più importante delle nuove tecnologie. Caporedattore Nadia Perini Collaboratori Linda de Franceschi Daniela Ricioli Francesca Pieraldi Poala Arletti
Collabora con la nostra redazione
Sei una donna e ti senti un pò mamma 2.0? Ti piace scrivere e vorresti partecipare attivamente alla vita della nostra community? COME FARE Inviaci un tuo articolo, una recensione o semplicemente un racconto che ritieni possa esser utile anche ad altre mamme, la nostra redazione la leggerà con interesse. Inviaci il tuo articolo, in…

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.