Sei regole d'oro da seguire in spiaggia con i bambini

Sei regole d'oro da seguire in spiaggia con i bambini

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Occhiali, cappellino, borsa giochi, teli da spiaggia, accappatoio, poncho-asciugamano, pronti si parte! Una volta arrivati e occupata la posizione in spiaggia sotto l'ombrellone, comincia la solita routine delle creme da spalmare innanzitutto. Ecco le solite, semplici raccomandazioni:

  • protezione 50 almeno per i primi giorni di mare e spalmarla dappertutto sul vostro bambino, eccetto capelli e parti intime coperte dal costume!;
  • meglio spalmargli un po' di crema prima di uscire, non si sa mai, se il tragitto alla spiaggia è abbastanza lungo, possono spuntare subito i primi arrossamenti;
  • non mettere creme cortisoniche, come per gli adulti, possono comparire macchie anche nei bambini;
  • importante scegliere creme solari resistenti all'acqua o da applicare anche sulla pelle bagnata;
  • evitare di esporre direttamente al sole i bambini di tutte le età nelle ore più calde quando spuntano i minacciosi raggi Uva. Quindi evitare l'esposizione solita dalle 11.30 alle 17;
  • proteggere i bambini con cappello, bandana o fascia per capelli, e magari occhiali da sole se li tengono!          

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento