cibo per bambini - Mamme 2.0
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Tortine alla carota
Finite le vacanze, si torna a scuola e la vita dei bambini riprende con orari, scadenze e compiti da fare. Prima di pensare ai pranzi e alle cene, è necessario preparare merende sane e gustose da mettere nello zaino per l'intervallo. L'importante è non esagerare, date ai bambini 1 tortina in modo da non appesantirli…
Gelato di yogurt alla pesca
Ingredienti per 4 porzioni: 500 gr di yogurt bianco intero (che potete preparare anche con una yogurtiera) 230 gr di pesche gialle fresche ben lavate, sbucciate e tagliate a fettine. 600 ml di succo di concentrato di mela Frullate tutti gli ingredienti con un minipimer fino a ottenere un composto morbido. Versate in uno stampo…
I gruppi di alimenti
Proteine, carboidrati, grassi, vitamine, sali minerali e acqua: ecco il complesso nutritivo da cui dovete attingere per far crescere il vostro bambino. Tutte sostanze che compongono un ben più vasto universo: quello che la natura ha fornito mettendoci a disposizione, per il piacere del nostro palato e il benessere del nostro corpo, tanti tipi di…
Bibite gelate: sì o no?
Senza alcun allarmismo, si tratta in ogni caso di un'abitudine da sconsigliare e disincentivare, tanto nei bambini quanto negli adulti. L'assunzione rapida e magari in quantità importanti di bevande ghiacciate non consente infatti il normale riequilibrio della loro temperatura, che ha luogo durante il transito in esofago, il che si traduce in un impatto negativo…
Dolce di semolino e uva
L'uva è ricca di potassio, utile per l'equilibrio dei liquidi nell'organismo.Ingredienti:100 gr di semolino 500 gr di uva nera 60 gr di zucchero 3 uova 30 gr di burro 1 bustina di vanillina 50 ml di latte 10 gr di amido di mais In un pentolino scaldare il latte e il burro. Unire, mescolando, il…
Pizza ai cavolini
I cavolini di Bruxelles contengono zinco, un minerale essenziale per la crescita del bimbo.Ingredienti:100 di pasta lievitata 70 gr di cavolini di Bruxelles 30 gr di polpa di pomodoro 2 cucchiaio di formaggio tipo asiago grattugiato 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva Pulire i cavolini di Bruxelles e togliere le foglie più esterne. Far bollire…
Polpettine di manzo
La carne di manzo è ricca di proteine di alta qualità, utile ai tessuti e ai muscoli.Ingredienti:80 gr di fettina di manzo tritata 20 gr di pangrattato 50 gr di pane raffermo 150 ml di latte 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva Lasciare immerso il pane nel latte per due-tre…
Stracciatella in brodo
L'uovo è un alimento completo, ricco di proteine, vitamine e minerali utili per la crescita. Ingredienti: 1 uovo 90 gr di zucchine 80 gr di carote 100 gr di patate 500 ml di acqua 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato Lavare, pelare e tagliare a pezzetti di 2-3 centimetri le verdure. In una pentola far bollire…
Pastina in brodo di vitello
Il brodo di vitello è ricco di ferro, utile per il trasporto di ossigeno nel sangue. Ingredienti: 100 gr di vitello 30 gr di pastina 400 ml di acqua 80 gr di carote 1 gambo di sedano 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva parmigiano grattugiato o formaggino In una pentola mettere sul fuoco l'acqua e…
Zuppa di riso e ceci
I ceci sono ricchi di fibre, utili per regolarizzare l'attività dell'intestino.Ingredienti:30 gr di riso 10 gr di ceci secchi (un cucchiaio) 80 gr di carota 50 gr di patate 50 gr di zucchina 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva Lavare i ceci e lasciarli in ammollo per 12 ore. Scolarli, metterli in una pentola con…

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.