scuola - Mamme 2.0
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
5 modelli di simpatici astucci per il rientro a scuola
Gli astucci per i bambini che si apprestano ad andare a scuola sono accessori considerati come giochi, perché si divertono a sceglierli e sono contenti quando trovano quello che gli piace. Per chi frequenta le scuole elementari il modello di astuccio consigliato è quello a tre piani con tre zip, fornito di pennarelli, matite, penne,…
Acqua a km zero nelle mense scolastiche
Secondo un gruppo di medici ricercatori svizzeri l’acqua del rubinetto è più sicura per la salute rispetto a quella in bottiglia perché più pura e sottoposta a controlli più rigorosi. Da qui la campagna “Acqua del rubinetto a scuola” lanciata dal Comune di Pollenza (Macerata); un altro caso in cui si promuove l’uso dell’acqua del…
Sicurezza a scuola
A scuola, ogni giorno, possono verificarsi rischi sanitari che, purtroppo, per mancanza di soldi e fondi, non si riesce quasi mai a prevenire, ma si  interviene solo quando il problema si è già verificato. Negli ultimi anni l'Asl controlla la sicurezza nei cantieri edili, non sempre, e nelle aziende; controlli che nelle scuole non avvengono, ma…
Contro l’abbandono scolastico un innovativo progetto europeo
Siena è la provincia capofila di un innovativo progetto europeo contro l'abbandono scolastico denominato "Widening The Future", che coinvolge scuole ed enti in Italia, Regno Unito, Danimarca, Spagna e Romania. Così, dopo Londra e Copenaghen, è stata la provincia toscana ad ospitare, dal 4 al 7 settembre, il training dedicato agli insegnanti della scuola primaria e…

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.