Come rilassarsi

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Sembra impossibile riuscire a ritagliarsi delle pause di relax quando si avverte tutto l'impegno, e la responsabilità, del nuovo ruolo di mamma. Eppure, qualche trucco c'è.

  • I neonati dormono per la maggior parte della giornata (anche se a voi non sembra affatto!) e quindi approfittate di ogni suo pisolino per imitarlo. Se avete il timore di non sentir piangere il bambino, portate la carrozzina o la culla accanto al vostro letto: basterà un'occhiata per rendersi conto che dorme beato e che voi potete fare altrettanto.
  • Approfittate della presenza di vostro marito (o di quella delle nonne) e concedetevi una lunga, rilassante doccia. E' un modo semplice per prendersi cura del proprio corpo e per distendersi totalmente.
  • Non fatevi prendere dall'ansia del perfezionismo: diventereste una di quelle mamme con l'orologio in mano, che per l'intera giornata rincorrono l'impresa impossibile di riuscire a fare "tutto". Il risultato? A sera vi ritrovereste completamente esauste e con la sensazione di non essere riuscite in nulla. Quando accudite il piccolo, prendetevi tutto il tempo che vi occorre: evitate di fargli il bagnetto di corsa perché dovete preparare la cena o sbrigare altri compiti. Godetevi con serenità i momenti che state con lui: è il modo migliore per "entrare in confidenza" col vostro bambino e per sentirvi bene con voi stesse.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento