curiosita - Mamme 2.0
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Sicurezza bambini: proteggifiamma efficace
Per la sicurezza dei bambini in cucina ecco un efficace proteggifiamma da applicare ai fornelli. Si tratta di una barriera estendibile e compatibile con tutti i piani cottura che protegge il bambino dai rischi legati al fuoco e alle pentole. Si applica con un adesivo e si regola in base all'ampiezza del piano cottura. In…
I baby shower delle mamme vip
Abbiamo già parlo di baby shower altre volte, il fenomeno molto in voga da un po' di anni in America che si comincia a praticare anche in Italia, ovviamente dalle mamme vip. È "la doccia di doni" al bambino ancora in pancia dove la mamma viene festeggiata dalle amiche che si riuniscono in casa sua.…
I biopannolini di Jessica Alba
Negli Usa sopratutto tra i vip si sta diffondendo sempre più la sensibilità e sostenibilità per l'ambinete. Tra azioni e prodotti vari abbiamo anche i pannolini biodegradabili dell'azienda messa su dall'attrice statunitense Jessica Alba che si chiama The Honest Company. Oltre ai pannolini produce anche detergenti bio, detersivi per il bucato, tutti prodotti per l'infanzia…
Sicurezza bambini: cancelletti di design
Per evitare che i bambini piccoli, inferiori ai 2 anni, salgano e scendano le scale sono stati progettati dei cancelletti. Il rischio infatti è che i bambini, senza apposite strutture sicure, si facciano male. Solitamente i cancelletti per bambini sono facilmente posizionabile e altrettanto removibili senza rovinare le scale. Nel web abbiamo individuato il cancelletto…
Idee e consigli per una festa in maschera da organizzare in casa
I compleanni d'inverno sono sempre un problema per la mamma che deve organizzare perché non può contare sull'aiuto del meteo cosìcché gli spazi all'aperto sono off limits. Volendo organizzare la festa in casa, va trovato un tema da seguire. Per esempio un compleanno di febbraio può trasformarsi in una simpatica festa di Carnevale in casa.…
3 pesci consigliati per l’alimentazione dei bambini
Sguardi perplessi di mamme di fronte al banco del pesce sembrano chiedersi: "Quale sarà il pesce migliore per mio figlio?". Di solito i genitori cercano varietà che abbiano poche lische, dal gusto non troppo forte che possano piacere ai piccoli di casa. Ma non è una scelta semplice e spesso la consuetudine ci fa ricadere…
Il “cuscino struzzo” è anche per le mamme!
Ostrich Pillow, tradotto "il cuscino struzzo", ideato per i pendolari e viaggiatori dallo studio di architettura e design Kawamura Ganjavian, in collaborazione con lo Studio Banana di Madrid, può andar bene anche per le mamme! Qui possono infilare la testa per isolarsi dal mondo, lontano dalla confusione dei bambini e assopirsi. [img1] Ci sono state…
Educazione alimentare: il progetto Mangiocando a Sarteano
L’educazione alimentare della scuola primaria è al centro del progetto Mangiocando, con sede all'Abbazia di Spineto a Sarteano (in provincia di Siena), attivo da 10 anni nei comuni senesi di Sarteano, Cetona e San Casciano dei Bagni, in cui vengono seguiti 150 bambini delle ultime tre classi della scuola primaria e coinvolti insegnanti e genitori.…

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.

Da una recente relazione presentata al XVI Congresso nazionale della Siaip (Società italiana di allergologia e immunologia) è risultato che i bambini nati con parto cesareo soffrono più spesso di allergie infantili.

Il dottore Vito Leonardo Miniello, che ha esposto la relazione, ha spiegato che nei nati da parto naturale con successivo allattamento al seno, durante i primi giorni di vita, si crea una flora intestinale ricca e variegata in grado di allenare il sistema immunitario a riconoscere gli antigeni utili, ad ostacolare i batteri nocivi per l’organismo e a non produrre sostanze infiammatorie capaci di innescare malattie allergiche e autoimmunitarie, come diabete di tipo 1, colite ulcerosa o malattia di Crohn.

Il latte materno è in grado di garantire la prevalenza di batteri intestinali benefici (lattobacilli e bifidobatteri) così come il parto naturale garantisce i batteri con proprietà immunomodulanti. Secondo la relazione, ciò non accade invece in presenza di taglio cesareo. Quindi la crescita delle allergie nel mondo occidentale è correlata all’alterazione del sistema microbiotico intestinale.