Singhiozzo

Singhiozzo

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Nei neonati è piuttosto frequente, spesso si presenta dopo o durante il pasto ed è dovuto a una contrazione del diaframma. Talvolta la causa è la voracità del bambino che succhia troppo in fretta e inghiotte con il latte anche una buona quantità d'aria. Fate una pausa durante la poppata e, una volta terminata, tenete il piccolo diritto dandogli qualche lieve colpetto sulla schiena: lo aiuterà a eliminare l'aria e a far scomparire il disturbo. Se continua, provate a dargli un cucchiaino di acqua: il singhiozzo sparirà comunque da solo dopo pochi minuti. Ai bambini più grandi, invece, chiedete di fare un bel respiro e trattenere il fiato per alcuni secondi. Spiegate loro che non c'è da aver paura perché è solo un disturbo passeggero.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento