Misurare la temperatura del bambino

Misurare la temperatura del bambino

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

La misurazione della temperatura corporea può essere orale, rettale, ascellare o timpanica. Prima di misurargli la febbre, tenete tranquillo il bambino per una mezz'ora. Se strilla la temperatura corporea sale, alterando la misurazione.

Rettale. Lubrificate il bulbo del termometro con un po' di vasellina e denudate il sederino del bimbo, parlandogli tranquillamente. Tenetelo a pancia in giù sulle ginocchia ( in modo che le gambe penzolino e l'inserzione sia più facile), su un letto o fasciatoio (mettete un cuscino o un asciugamano arrotolato sotto le anche, in modo che il sederino sia sollevato). Distraetelo cantando una canzoncina o facendogli vedere un libro o un giocattolino. Allargate con una mano le natiche, scoprendo l'ano. Con l'altra mano inserite il termometro (due centimetri circa) senza forzarlo. Tenetelo fermo premendo insieme le natiche per non farlo scivolare fuori e impedendo al bambino di contorcersi. Se fa resistenza, interrompete l'operazione.

Ascellare. La misurazione ascellare è utile quando il bambino ha la diarrea, non sta fermo, o se disponete solo di un termometro orale. Potete eseguire una misurazione ascellare con un termometro orale o con uno rettale. Togliere la maglietta al bambino, in modo che non si infili sotto il termometro e controllate che la pelle sia asciutta. Infilate il bulbo ben dentro l'ascella e tenetegli il braccio sopra premendo un po' il gomito contro il corpo. Distraetelo se necessario.

Lettura del termometro. La misurazione rettale è la più accurata perché rileva una temperatura interna: di solito è leggermente più alta di quella orale. Per esempio, se la temperatura orale è di 37°C, quella rettale è 37,6°C e la stessa misurazione presa sotto l'ascella è 36,4°. Una febbre di 39°C rilevata col sistema rettale corrisponde a 38,4°C in bocca e 37,8°C sotto l'ascella.

Conservazione del termometro. Dopo averlo usato, lavate il termometro con acqua fredda e sapone, sciacquatelo e strofinate il bulbo con alcol.  

Quale termometro scegliere per misurare la febbre del bambino?

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento