Imperversa la quinta malattia

Imperversa la quinta malattia

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

In questo periodo sta dilagando tra i bambini la quinta malattia. Se vedete i vostri bambini con guance rosse sempre più incandescenti, ci siamo, è lei! È il primo sintomo che si manifesta, come se vostro figlio avesse preso uno schiaffo. Questa malattia virale, causata dal parvovirus B19, è comune nei bambini e ragazzi di età compresa tra i 5 e i 15 anni e solitamente dopo il viso, prende anche il tronco, le braccia e le gambe manifestandosi attraverso un'eruzione cutanea. Ma non sempre, a volte si ferma al rossore con forma di "manata" sulle guance. Di norma, si supera rapidamente e senza complicazioni. Il suo periodo è infatti la primavera o il tardo inverno, può essere associata a febbre o altri sintomi influenzali oppure, ripetiamo, si ferma al solo rossore facciale. Può andar via in un giorno ma può rimanere anche fino a tre settimane affinché l'eruzione cutanea svanisca completamente. Il contagio si diffonde prima che appaia l'eruzione, durante il periodo di incubazione.  Il bambino di solito non è più contagioso quando ha già le guance rosse o altre eruzioni cutanee sul corpo e quindi può frequentare l'asilo o la scuola. Una volta contratta, la quinta malattia solitamente non si manifesta più. Per le donne in gravidanza, di norma questa malattia non rappresenta un problema né per la gestante né per il bambino nel grembo, anche perchè la metà delle gestanti è immune al parvovirus B19. Tuttavia è sempre meglio andare subito dal medico   I

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento