Pannolini usa e getta

Pannolini usa e getta

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

I genitori li scelgono perché, per il momento, sono quelli più convenienti. E questo è un grande vantaggio per i genitori pieni di impegni. Niente pannolini da raccogliere, portare da una parte all'altra della casa e ammucchiare per la prossima lavatrice. I pannolini usa e getta fanno risparmiare anche un bel po' di tempo e fatica: si mettono e tolgono più rapidamente . Quelli più "innovativi" sono sempre più assorbenti e in teoria provocano meno eritemi. Sono più rifiniti, vestono meglio e non lasciano uscire praticamente niente. A fronte di tutti questi vantaggi c'è qualche svantaggio: siccome, pur pieni di urina, sembrano "asciutti", i genitori non li cambiano abbastanza di frequente e ciò porta all'eritema da pannolino. Il loro forte potere di assorbimento rende poi difficile capire quanta pipì ha fatto il bambino, impedendo di calcolare se l'assunzione di latte è sufficiente. Inoltre, i pannolini di ultima generazione fanno stare così comodi i bambini che è più difficile educarli al vasino. C'è anche un problema ecologico, legato al fatto che vengono gettati nelle discariche.

Anche dover comprare frequentemente pannolini usa e getta (oltre alle ricariche per mangiapannolini), e portarli a casa può essere un potenziale svantaggio (avete già provveduto all'acquisto di un mangiapannolini?), rispetto alla convenienza di un servizio di lavanderia, ma il fastidio può essere evitato ordinandoli per telefono o on-line.  

Scopri pro e contro dei pannolini usa e getta e dei pannolini lavabili!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento