Il massaggio infantile come mezzo per entrare in contatto con il proprio bambino

Il massaggio infantile come mezzo per entrare in contatto con il proprio bambino

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Il massaggio infantile fa parte di antiche tradizioni presente nella cultura di molti paesi. Questa pratica è stata riscoperta recentemente anche nel mondo occidentale dopo che è stato dimostrato l’effetto benefico sullo sviluppo e la maturazione del bambino.

Con il massaggio infantile, i genitori accompagnano e stimolano la crescita del proprio piccoli, interagendo con lui attraverso il contatto fisico. Il linguaggio del corpo è, nei primi mesi di vita, l’unico linguaggio che i bambini hanno a loro disposizione.

Attraverso l'interazione con il massaggio si possono avere benefici sia per il neonato che per i genitori. I genitori imparando ad accarezzare il loro bambino, cominciano a conoscerlo e il contatto pelle a pelle stimola il rilascio di ormoni che creano un'atmosfera empatica, fatta di affetto e fiducia reciproca.

In Italia c'è A.I.M., Associazione Italiana Massaggio Infantile, che organizza quasi in tutte le città corsi appositi come guida pratica e utile alle neomamme e ai neopapà che vogliono entrare in una comunicazione empatica con il proprio bambino, attraverso il tatto, fin dai suoi primi attimi di vita.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento