Antibiotici

Antibiotici

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Sono farmaci utilizzati per combattere le infezioni causate da batteri. Sono perciò inefficaci e inutili quando la malattia è causata dai virus. Alcuni antibiotici sono efficaci soltanto verso alcuni tipi di batteri, altri chiamati "ad ampio spettro" combattono una più vasta gamma di germi. Il pediatra si orienterà nella scelta valutando il tipo di germe in causa e la sede dell'infezione (tonsille, polmoni, reni ecc.). Per alcune malattie, per esempio nelle infezioni delle vie urinarie, è possibile individuare con certezza in laboratorio il germe responsabile e accertare quale antibiotico deve quini essere prescritto dal pediatra; alla mamma spetta il compito di seguire scrupolosamente le sue indicazioni. Alcune regole fondamentali:

  • rispettare le dosi consigliate: un dosaggio basso può risultare inefficace per combattere i germi.
  • Osservate gli orari di somministrazione ma non è necessario essere rigidi. Ritardare o anticipare un po' l'ora prevista non diminuisce l'efficacia del trattamento mentre va rispettato il ritmo. Ci sono infatti antibiotici che vanno dati 3 volte al dì (ogni 8 ore), altri 2 volte (ogni 12 ore), per altri ancora è sufficiente una sola dose giornaliera. Ridurre la frequenza può compromettere la guarigione.
  • Continuare la cura per i giorni consigliati. Sospenderla quando il bambino sta bene è un errore perché espone l'organismo a possibili ricadute. I germi rimasti possono infatti moltiplicarsi riattivando l'infezione.

 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento