Gambe gonfie

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Durante la gravidanza è normale soffrire di gonfiori a gambe, caviglie, piedi, viso e mani, dovuti a una circolazione difficoltosa. Questa, a sua volta, è dovuta ad alcuni fattori. Soprattutto gli ormoni. Gli estrogeni, ormoni femminili, rendono le pareti dei capillari più permeabili: in pratica, il siero, la parte acquosa del sangue, esce dai pori dei vasi dilatati e si versa sul pannicolo adiposo (strato di grasso) ristagnando e favorendo i gonfiori. Gli ormoni poi rallentano la circolazione della linfa che ristagna e causa altro accumulo di liquidi nei tessuti e gonfiori. Infine, l'utero ingrossato tende a comprimere la vena cava (situata nell'addome) ostacolando il riflusso del sangue dalle gambe al cuore e favorendo la formazione di edemi.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento