Orticaria

Orticaria

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

E' un'eruzione cutanea che insorge improvvisamente. Le cause scatenanti sono diverse e nella maggior parte dei casi rimangono spesso sconosciute. Responsabili possono essere virus o batteri, punture d'insetti, farmaci (per esempio antibiotici o antinfiammatori) o alimenti (latte, uova, frutta secca, frutti di mare, crostacei, fragole e pomodori), additivi o coloranti presenti nei cibi confezionati. L'orticaria si presenta con macchie bianche , rilevate, veri e propri pomfi, circondati da zone rosse che danno un violento prurito. In genere, dopo poche ore, pomfi e rossore e prurito scompaiono ma altri pomfi possono ricomparire in altre parti del corpo. Per alleviare il prurito il pediatra consiglierà antistaminici da somministrare per bocca. Se l'eruzione è violenta, il bambino appare gonfio e compaiono anche disturbi respiratori, è necessario ricorrere al pronto soccorso. La cura migliore è l'identificazione della sostanza scatenante e il suo successivo allontanamento. Questo non è però facile perché anche gli esami di laboratorio spesso non aiutano per la diagnosi.  

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento