Attenti a questi oggetti

Attenti a questi oggetti

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Alcuni sono così comuni che non ci si fa caso, ma per i bambini certi oggetti possono rappresentare un'attrazione fatale e pericolosa. Vediamo quali sono per proteggerli più facilmente.

  • Tende e tovaglie. Il bambino che inizia a camminare sarà tentato di aggrapparvisi per alzarsi, con il pericolo che tutto gli rovini addosso.
  • Prolunghe. Possono farli inciampare e cadere, o prendere la scossa tirandole.
  • Sacchetti di plastica. Pericolosissimi, infilati in testa impediscono di respirare perché la plastica aderisce alla bocca.
  • Oggetti piccoli. Tutto quello che può entrare nella bocca di un bambino, dal bottone all'orecchino, diventa pericoloso perché può essere ingoiato.
  • Oggetti a punta. Forbici, spilli, forchette hanno un grande fascino sul bambino che si può ferire facilmente.
  • Vasi e oggetti di vetro. Il loro colore o forma attraggono i bambini che, maldestri, possono romperli e farsi male.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Commenti

  • 23/03/2017 17:02:57

    Is that really all there is to it because that'd be flsabergbating.

Lascia un commento