I gruppi di alimenti

I gruppi di alimenti

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Proteine, carboidrati, grassi, vitamine, sali minerali e acqua: ecco il complesso nutritivo da cui dovete attingere per far crescere il vostro bambino. Tutte sostanze che compongono un ben più vasto universo: quello che la natura ha fornito mettendoci a disposizione, per il piacere del nostro palato e il benessere del nostro corpo, tanti tipi di alimenti. Nessuno è "completo" ma ognuno può contenere, seppure in misura diversa, questi elementi. Ma allora, per comporre una dieta equilibrata, bisogna trasformarsi in esperti? Niente affatto. E' sufficiente familiarizzare con cinque gruppi di alimenti: ciascuno riunisce cibi che, pur essendo differenti tra loro, hanno caratteristiche simili dal punto di vista nutrizionale. In pratica, la suddivisione in gruppi studiata dai nutrizionisti ha lo scopo di dare un'etichetta nutrizionale agli alimenti più comuni, come la carne, le carote o il pane. Saprete, in pratica, quali sostanze nutritive contengono, proprio come accade quando si legge l'etichetta su un pacco di biscotti o su un vasetto di omogeneizzato. Questo si rivelerà molto utile dopo lo svezzamento, quando il bambino comincia ad avere un'alimentazione più simile alla vostra. Il gruppo dei cereali e dei tuberi. E' formato dalla pasta, dal riso, dal pane, dalle farine, ma anche dalle patate, l'unica "verdura" che, come i cereali, è ricca di amido. Questo è il gruppo dell'energia poiché apporta zuccheri complessi, ma anche una discreta quantità di proteine di ridotto valore biologico e buone quantità di vitamine del complesso B. Il gruppo della frutta e degli ortaggi. Comprende anche i legumi freschi e rappresenta una fonte importantissima di fibra, provitamina A (presente soprattutto in carote, peperoni, albicocche e melone) e di vitamina C (in agrumi, fragole, kiwi, pomodori, peperoni). Gli alimenti di questo gruppo sono molti e ricchi anche di tanti componenti (vitamine, antiossidanti, sali minerali) che svolgono una preziosa azione protettiva. Il gruppo del latte e derivati. Latte, yogurt, formaggi formano un gruppo a sé perché più di qualunque altro alimento forniscono il calcio, un minerale importantissimo per lo sviluppo osseo del bambino. Gli alimenti di questo gruppo contengono inoltre proteine di ottima qualità biologica e alcune vitamine (soprattutto B2 e A). Il gruppo della carne, del pesce e delle uova. Riunisce tutti gli alimenti che forniscono proteine ad alto valore biologico, ferro e alcune vitamine, principi essenziali per la crescita. Nell'ambito del gruppo sono da preferire le carni magre e il pesce, ed è da moderare il consumo di prodotti a più alto contenuto di grassi. In questo gruppo è bene includere anche i legumi secchi (ceci, fagioli, fave, piselli) perché sono ricchi di ferro e di "proteine verdi" che, se accompagnate a quelle contenute nei cereali, di "trasformano" in proteine nobili. Il gruppo dei grassi da condimento. Olio d'oliva, di semi (mais, girasole, soia, arachide e vinacciolo) e poi burro, margarina, strutto, lardo, panna. Ecco riuniti tutti gli alimenti che hanno in comune un unico principio nutritivo, i grassi.  

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Commenti

  • 23/03/2017 17:06:49

    Alta-zaamkinformaaion found, problem solved, thanks!

Lascia un commento