La crescenza

La crescenza

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Un tenero formaggio da tavola, dal profumo che ricorda quello del latte, molto gradito anche ai bambini. Va acquistata freschissima e, una volta aperta, non deve mostrare una superficie indurita né presentare macchie gialle: sono indici entrambi di una conservazione troppo prolungata o effettuata in ambiente sbagliato. Si può somministrare presto: già dal nono mese, per la sua tendenza a sciogliersi, può essere aggiunta ai passati di verdura o alle prime pastine. Solo dopo l'anno si potrà invece cominciare a servirla da sola come secondo piatto. Per gustarla al meglio, è consigliabile lasciarla a temperatura ambiente per circa mezz'ora. Delicata e facilmente deperibile, la crescenza va conservata ben chiusa in frigorifero e, una volta aperta la confezione, consumata entro un paio di giorni, e comunque sempre prima della data di scadenza. Ottima gustata al naturale, la crescenza trova anche facili abbinamenti come condimenti delle paste, delle polente o delle piadine.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Commenti

  • 09/08/2016 15:09:47

    Comme nous sommes ENCORE dans une démocratie, vous me permettrez de choisir moi-même mon pseudo, et de vous dire que je place mes attaques sur le plan des idées et non pas des personnes, comme vous le faites en moquant un pseudonyme. Il est vrai que pour un SoaGhlos-iuaccos, une personne centriste est déjà, en général, caricaturé comme une affreux fasciste…

  • 09/08/2016 22:27:44

    Praying for you at this time Sandra! Moving can be very ovwmheelring. Just remember that God cares about every little detail of your life. Praying it all goes smooth and you get done everything that you need to get done!

Lascia un commento