Dal co-sleeping al room-sharing con la culla che si attacca al lettone

Dal co-sleeping al room-sharing con la culla che si attacca al lettone

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Questa settimana abbiamo parlato delle ultime tendenze in fatto di "nanna" e di co-sleeping e quindi il prodotto di cui ora parleremo capita al momento giusto!

Next 2 Me, è la nuova culla di Chicco a favore del room-sharing, dormire cioè nella stessa camera ma ma non nello stesso letto, riducendo il rischio di Sids.

Il bambino può dunque dormire nella sua culla in tutta sicurezza e la mamma può coccolarlo ma anche allattarlo comodamente senza doversi alzare. Grazie alla sponda removibile della culla, la mamma avrà il bambino vicino e potrà allattarlo ogni volta che lo desidera.

La struttura è leggera, facile da assemblare e, al contrario, disassemblare. Il rivestimento può essere rimosso per essere lavato. Il sistema di fissaggio, che permette di agganciare saldamente la culla al letto dei genitori, è sicuro. Regolabile su 6 livelli, si adatta ad ogni tipo di letto e, alzando la spondina abbattibile, può essere usato come una normale culla. In più Next 2 Me è dotata di una finestra in rete per la circolazione dell’aria.

E per le vacanze? Scopri le caratteristiche di un buon lettino da campeggio!

Foto derivata da questa foto
Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento