Uno in più: iperdontia

Uno in più: iperdontia

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

L'iperdontia indica la presenza di uno o più denti in eccesso, detti soprannumerari. Si possono trovare in arcata o rimanere inclusi nell'osso. Tra i più frequenti casi di iperdontia vi è il mesiodens: un dente che spunta tra i due incisivi superiori. Va tolto perchè i due incisivi superiori definitivi non hanno lo spazio per scendere.

Un altro tipico caso di iperdontia è il quarto molare che spunta dopo l'ultimo molare in fondo all'arcata, dopo il “dente del giudizio”. L'iperdontia può ostacolare la permuta dei denti permanenti e può creare affollamento nelle arcate dentarie e rotazione dei denti stessi.  

Scopri le caratteristiche da ricercare negli spazzolini per bambini!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento