10 alimenti da mangiare in gravidanza

10 alimenti da mangiare in gravidanza

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Durante la gravidanza mangiare pasti normali, preparati possibilmente con cibi freschi, basta per nutrire sia la donna che il suo bambino. Frasi e consigli, tipo "mangia per due" o "consuma tanta carne rossa" sono frutto della fantasia umana.

In ogni caso il bambino che cresce dentro la pancia dipende totalmente dalla madre in quanto ad alimentazione. Dal sangue materno ricava le sostanze nutritive di cui ha bisogno, quindi per nove mesi la donna deve mangiare abbastanza, o meglio, deve mangiare a sufficienza per crescere il suo bambino e lasciare un po' di energie per sé.

Premesso che vanno distinti alimenti da mangiare e non mangiare in gravidanza, o meglio, da consumare in piccole dosi, la futura mamma deve assicurarsi di immettere dentro il proprio organismo sufficienti principi nutritivi come l'acido folico, il ferro e il calcio, così che la possibilità di trascorrere nove mesi senza problemi sarà sicuramente migliore.

Mamme 2.0 riassume i 10 cibi che si dovrebbero consumare durante la gravidanza:

- carne rossa, da cui ricavare il ferro che oltre a rafforzare il fisico in gravidanza, contribuisce allo sviluppo del cervello del bambino. Consigliabile soprattutto carne magra o sgrassata, ben cotta, almeno 4 volte alla settimana. Ideale è la carne di cavallo, per il suo contenuto di ferro. Limitare gli insaccati, specialmente quelli ricchi di sale, a una volta alla settimana scegliendo quelli più magri come il prosciutto cotto o la bresaola. (In alternativa il ferro può essere trovato in altri alimenti come le lenticchie, il tofu e il quinoa)

- carote, insieme al resto della verdura colorata sono ottime nel favorire lo sviluppo degli occhi, delle ossa, della pelle e del feto

- frutta vitaminica come il mango, per esempio, che è ricco di vitamine A, C, e potassio

- frutta secca, vedi le noci

- piselli o fagioli secchi che contengono acido folico

- semi di lino ricchi di Omega-3, fondamentali per lo sviluppo del cervello e gli occhi del bambino, in più aiutano il metabolismo nell’assorbimento delle vitamine liposolubili come la E e la A)

- uova importantissime per il contenuto di proteine di ottima qualità. Meglio consumarle nelle forme più digeribili come in camicia

- yogurt ottimo con il muesli

- latte necessario per rinforzare le ossa di mamma e bambino. Inoltre aiuta i muscoli e la funzione dei nervi

- merluzzo e altri pesci magri tipo sogliola, nasello, platessa o trota possono andar bene. Dimenticatevi per nove mesi sushi, sashimi e surimi. Il pesce crudo, affumicato e i molluschi aumentano infatti il rischio di contagi.

 

 

 

 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento