Conoscere le emozioni: percorsi pedagogici per bambini

Conoscere le emozioni: percorsi pedagogici per bambini

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Mamme 2.0 ha affrontato il tema dell'alfabetizzazione emotiva attraverso il percorso pedagogico intrapreso dallo staff di Tata Subito attraverso laboratori per bambini dal titolo "Emozioniamoci" per conoscere, chiamare per nome, raccontare e misurare l’intensità delle emozioni provate dai piccoli.

"In tempi recenti la comprensione della vita emotiva del bambino si è notevolmente ampliata - premessa. - Si è potuto constatare che il bambino non è un ricettacolo passivo di pulsioni nascoste, ma che, al contrario, assume un ruolo attivo nella costruzione della realtà. Gli psicologi hanno coniato il termine 'dialogo interiore'". Quando, cioè parliamo in continuazione a noi stessi senza accorgersene.

Il modo in cui il bambino parla a se stesso, interpretando e valutando la realtà circostante, può costruire un mezzo efficace per potenziare le sue capacità di affrontare varie situazioni problematiche. "Dunque, come accade per qualsiasi altra abilità, anche insegnare ad utilizzare in modo costruttivo il dialogo interiore, richiede lavoro", precisano gli educatori di Tata Subito che con questo ciclo di incontri sulle emozioni si propongono di gettare le basi, gli input per poter poi lavorare sulla gestione del proprio dialogo interiore.
 
Ai bambini vengono presentate le quattro emozioni principali: gioia, tristezza, rabbia e paura. "Gli insegneremo a riconoscerle su di se e sugli altri - spiega lo staff -. Ascolteremo poi i loro pensieri, contestualizzati alla loro quotidianità, insegnando loro come poter pensare in modo positivo anche di fronte a eventi spiacevoli o stressanti". Come sempre il tutto avverrà attraverso il gioco, il movimento, la creatività, in un ambiente familiare e confortevole. I gruppi, gestiti dalla pedagogista Elisabetta Chiera, saranno molto piccoli per consentire a ciasuno di esprimersi senza difficoltà.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Commenti

  • 09/08/2016 17:07:17

    Hey, that post leaves me feeling folhosi. Kudos to you!

Lascia un commento