Giardinieri in erba

Giardinieri in erba

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Per i bambini, maneggiare la terra, osservare con la lente d'ingrandimento, mettere le mani nell'acqua sono gesti divertenti che diventano giochi stimolanti quando si tratta di piante e fiori.
Ecco qualche suggerimento per farli giocare al giadiniere.

  • Con la lente d'ingrandimento (ma anche a occhio nudo) si può far notare ai bimbi quanto le piante siano astute, per attirare l'attenzione degli insetti impollinatori quando i fiori sono piccoli. Allora, per rimediare, alcune foglie da verdi cambiano colore e spesso anche forma. Succede nello spatifillo e nell'anturio, per esempio. Ma nel periodo di Natale è facile notarlo con chiarezza nella stella di Natale con i piccoli fiori gialli, quelli veri, che si trovano al centro di brattee rosse, così si chiamano le foglie trasformate.
  • Prendere un vasetto, colmarlo di terra, interrare un seme e annaffiare sono questi gesti semplici da insegnare. Si può utilizzare un fagiolo borlotto, i semini del basilico o il grande nocciolo dell'avocado, più facile da maneggiare. Seminare è un esperimento scientifico attraverso il quale imparano che all'interno di qualcosa apparentemente inanimato vi sono minuscole gemme pronte ad esplodere e a trasformarsi in una pianta.
  • Basta un barattolo di vetro colmo d'acqua in cui immergere la porzione di un tralcio per spiegare ai bambini che oltre al germoglio contenuto nei semi le piante possiedono gemme che in caso di necessità sono in grado di formare una nuova pianta. In casa, le specie più facili per questo esperimento sono il potos, l'erba miseria. Tutto sta a tagliare un pezzetto di ramo o un ciuffetto di foglie in cui sia presente un piccolo rigonfiamento: uno strato di tessuto vegetale a protezione delle gemme pronte a risvegliarsi non appena sentono il contatto con l'acqua.

 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento