Quando iniziare a viaggiare con i bambini?

Quando iniziare a viaggiare con i bambini?

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

A che età un bambino può iniziare a viaggiare? Dove andare? Meglio il treno o la macchina? Sono domande che frequentemente i neo genitori si pongono anche perché molti luoghi comuni possono aumentare i dubbi e le ansie.

Oggi i pediatri sono concordi nel riconoscere che i bambini possono viaggiare ovunque e a qualsiasi età, basta adottare alcuni accorgimenti per fare in modo che il piccolo ricavi il massimo beneficio dalla nuova esperienza e che la mamma e il papà la vivano in tutta serenità. Nella pianificazione del viaggio e nell'organizzazione del bagaglio bisognerà considerare la necessità che il bambino conservi il più possibile le sue abitudini per quanto riguarda il ritmo del sonno-veglia, l'alimentazione, l'uso di oggetti o giocattoli cui è legato.

La coincidenza delle vacanze con le fasi delicate dello svezzamento, dei primi dentini (e l'arrivo dello spazzolino!), dell'abbanono del pannolino non deve costituire un problema: si potranno, infatti, affrontare tutte le situazioni ed evenienze trovando soluzioni adatte ad ogni caso. Certamente i genitori dovranno adeguare orari e programmi alle esigenze del bimbo e fare delle piccole rinunce. Ma rispettando i suoi bisogni, il piccolo sarà un ottimo compagno di viaggio. Un bambino sano può andare ovunque e si adatta bene a qualsiasi cambiamento di clima e ambiente.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento