Controlli dei denti gratuiti dal 13 al 15 novembre

Controlli dei denti gratuiti dal 13 al 15 novembre

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Sicuramente i bambini impareranno ad utilizzare lo spazzolino come si deve! Medici, odontoiatri e infermieri, aderenti al progetto "La salute in bocca" invitano tutti, adulti e bambini, a partecipare all'iniziativa Open Day, dal 13 al 15 novembre, per farsi visitare i denti attraverso controlli gratuiti e senza prenotazione presso tutte le strutture pubbliche specializzate sul territorio.

La crisi, infatti, si ripercuote anche sulla salute degli italiani che, per quanto riguarda i denti, rinunciano, un paziente su tre, alle visite di controllo ma anche alle radiografie post operatorie richieste dai medici ai pazienti.

Durante i tre giorni dell'iniziativa, senza ticket e prenotazione, si potrà dunque accedere presso ospedali e ambulatori pubblici italiani di odontoiatria e chirurgia maxillo-facciale per vari servizi: visite di controllo gratuite, spiegazioni delle patologie, radiografie, indicazioni per una corretta diagnosi e per un'alimentazione corretta, raccolta dati clinici e anamnestici, somministrazione di un questionario sugli stili di vita.

Possono usufruire del servizio anche i bambini per un controllo gratuito di denti, bocca, gengive e corretta chiusura delle arcate.

L’iniziativa intende stimolare un dibattito sui media per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della salute del cavo orale, dei controlli periodici che rendono possibili diagnosi precoci e sul ruolo fondamentale dell’odontoiatra nella prevenzione e nel trattamento delle malattie della bocca.

L'evento è promosso dal Collegio italiano dei primari ospedalieri di Odontoiatria, Odontostomatologia e Chirurgia maxillo-facciale (C.I.P.O.O.O.C.M.F.), in collaborazione con il Ministero della salute e il ministro Beatrice Lorenzin, madrina dell'Open Day

 

 

 

 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento