Attente ai medicinali

Attente ai medicinali

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Quando deciderete di concepire un figlio, esaminate i farmaci che state prendendo e chiedete al medico un parere. Non aspettate fino alla prima visita ginecologica e neppure, se è possibile, di essere sicure della gravidanza in corso. Se avete qualche probabilità di essere incinte, sospendete qualsiasi medicina eccetto quelle indispensabili alla vostra salute. Aprite l'amadietto dei medicinali, fatene un elenco e chiedete al medico se sono pericolosi per il vostro stato. Buttate via le medicine non prescritte o scadute e quelle che il vostro medico vi consiglierà di eliminare. Analgesici:

  • Codeina: crea dipendenza; il bambino di una donna che ne ha fatto un uso quotidiano durante la gravidanza può nascere già intossicato con sintomi regressivi gravi. Usatela con parsimonia.
  • paracetamolo: può danneggiare il fegato e i reni nelle persone che ne fanno largo uso. Prendetelo con cautela durante la gravidanza, poiché il fegato e i reni del feto possono risentirne anche in caso di piccole dosi.
  • medicine contro l'emicrania: possono provocare contrazioni dell'utero durante la gravidanza, mettendo il feto in pericolo. Trovate con il vostro medico un'alternativa per risolvere il problema.
 

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento