Panini con mini hamburger

Panini con mini hamburger

Condividi su facebook Tweet questo articolo Condividi su google plus

Ecco una deliziosa e divertente ricetta per la merenda o un party su misura con preparazione sfiziosa e facile.

Ingredienti:

  • 8 piccoli panini
  • 350 gr di petto di pollo
  • 2 zucchine
  • 1 carota
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di latte
  • 2 rametti di basilico
  • 2 rametti di timo
  • 50 gr di panna
  • 1 dl di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • qualche foglia di lattuga
  • 2 cucchiai di ketchup

Lavare il petto di pollo, dividerlo a pezzi e frullarli con il latte, un pizzico di sale e pepe e l'uovo; aggiungervi il timo e il basilico lavati e tritati, metterlo in una terrina e conservare in frigorifero per almeno un'ora.
Nel frattempo spuntare le zucchine, lavarle e tagliarle a dadini; spuntare la carota, pelarla, lavarla e tagliarla a dadini; far scottare i dadini di carote per 4-5 minuti in acqua salata in ebollizione e scolarli.
In un tegame scaldare 3 cucchiai di olio e rosolarvi i dadini di zucchina per 2-3 minuti; aggiungere i dadini di carote scottati, un pizzico di sale e rosolarli per qulache minuto; toglierli dal fuoco e farli raffreddare.
Togliere dal frigorifero il composto di petto di pollo, aggiungervi le zucchine e le carote rosolate e incorporarvi poco alla volta la panna, conservata precedentemente in frigorifero. Formare tante polpettine, appiattirle un poco, spennellarle leggermente con l'olio rimasto e cuocerle sopra una padella grigliante per 8-10 minuti, girandole a metà cottura.
Lavare la lattuga e asciugarla delicatamente: tagliare a metà i panini, spalmare una metà con ketchup e unire una foglia di lattuga e una polpetta. Richiudere i panini con le altre metà, e, a piacere, scaldarli per qualche istante in forno.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. Mamme 2.0 la guida per le mamme tra figli, lavoro e tecnologia non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.
Esprimi il tuo giudizio via Social Network

Lascia un commento